GIAPPONESE

Dedicato alle coppie amanti del sushi, caratteristica principale dei matrimoni giapponesi è la presenza di colori vivaci e l’allegria dei contesti.

L’abito da sposa. Secondo il rito originale, la sposa dovrebbe cambiare abito almeno quattro volte nel corso del ricevimento: dal tradizionale kimono bianco candido – simbolo del lutto prima della rinascita – si passa ad un abbigliamento colorato non necessariamente in stile giapponese. Grazie ad efficienti collaboratori del settore, sapremo proporre diversi abiti seguendone la realizzazione o semplicemente il loro reperimento.

Il ricevimento. L’ingresso degli sposi nella sala sarà accompagnato da musica lounge con accenni zen e prima di accomodarsi ai tavoli, saranno proposti brindisi a base di sakè che accompagneranno gli ospiti fino all’inizio del banchetto.

Composto da tipiche specialità giapponesi, agevoleremo la scelta di un menù che possa soddisfare tutti gli invitati. Per la realizzazione di un perfetto ricevimento proporremo esperti e professionisti di questa arte culinaria.

Su ogni tavolo sarà posta una candela. Durante il tradizionale saluto degli sposi agli invitati, dovrete accenderle in segno di ringraziamento per la presenza.

Come per i matrimoni in stile cinese, i segnaposto saranno origami, ideogrammi o infusi di the mentre le bomboniere saranno scelte tra diffusori di essenze o brucia incenso, o si comporranno in un set con tisaniera e bamboo e diversi tipi di the.

Il viaggio di nozze. A questo punto potrete anche pensare ad una luna di miele proprio in Giappone. Partendo da Tokyo si possono raggiungere velocemente località turistiche come il tempio zen di Sojiji e i parchi di Yamashita e Sankeien nei pressi del centro portuale di Yokohama , l’antica capitale Kamakura culla del buddismo zen in Giappone e ricca di magnifici templi e santuari shintoisti. Ad Atami si trovano meravigliose spiagge e sorgenti sulfuree ottimo punto di partenza per escursioni verso la rigogliosa natura della penisola di Izu senza dimenticare il famoso Monte Fuji: luogo sacro e vetta più alta dello stato che offre variegati panorami sconfinati che regalano il senso dell’infinito.